Della dinastia maledetta di cui portava il nome, Agares era stato l'unico a non chinare il capo quando fu pronunciato il giudizio che l'avrebbe condannato per sempre. Non un solo atto disperato, non una paura né un brivido lo colse… accettò il verdetto senza combattere, perché la verità doveva essere nascosta dietro la sua maschera, non davanti al tribunale che lo avrebbe presto condannato. Nessun prokaryon, ammesso che gli Horr possano ancora essere definiti tali, potrebbe mai raggiungere la potenza e la forza di Agares in guerra, perché nessuno era legato alla propria natura come lui...